Tutte le passioni sono esagerazioni. Anzi sono passioni soltanto perché esagerano.

  Se ci chiedono da dove è partita questa passione , la risposta è un nome : Diana. La nostra piccola bulldog francese malata di parvovirosi, l’unico conforto in quel periodo erano i gruppi facebook di bulldog francesi, le persone che come noi si sono avvicinate a questa splendida razza che chiedevano le condizioni di Diana e speravano insieme a noi. Bhè Diana è stata fortunata, lei è con noi sanissima e pimpante. Una cosa molto importante  è rimasta da questa esperienza : la sensazione che ci può essere una grande famiglia bullosa dove ci si confronta, si condivide il quotidiano e  si scambiano consigli. E’ nata The Frenchie Bully, un gruppo per intenditori di facebook, una famiglia per noi. Post di presentazione dei nostri figli pelosi, condivisioni, veterinari ed esperti che hanno preso l’impegno di condividere consulenze su un gruppo. Siamo cresciuti, la nostra famiglia ha iniziato a contare quasi 4.000 persone e quindi , perchè non incontrarsi? Il 7 Maggio il nostro primo raduno. Cosa ci è rimasto di quella giornata? Bhè sicuramente tanta rabbia per il tempo che non ha avuto pietà ma ciò che è rimasto nel cuore è stata la tenacia dei presenti che ci hanno accompagnato fino all’ultimo con la pioggia battente. Ci ha riempito il cuore e  ci ha spinto a programmare un altro incontro. 22 Ottobre credo che sia stato il giorno più bello di tutta questa avventura, eravate tantissimi, 220 bulli scatenati, ci siamo divertite, vi abbiamo conosciuti tutti, abbiamo riso, abbiamo giocato, siamo stati insieme tutto il giorno e nonostante la stanchezza di fine giornata l’unico pensiero  è stato NE è VALSA LA PENA! Siamo arrivati a qualche giorno fa che il gruppo o meglio la famiglia è cresciuta arrivando quasi a 13.000 membri, tanto …forse troppo per chi si intende di numeri. Per alcuni troppi per dare ancora importanza al significato iniziale di tutto ciò. A volte per poter riassestare tutto e ripartire col giusto significato bisogna ricominciare, ricominciare vuol dire anche dover cancellare. Per le poche persone che sono state cancellate dal gruppo di origine ci preme dire che , a dispetto di ciò che stanno spacciando per verità assoluta, non era un’azione mirata a voi come persone bensì un modo per chiudere ciò che c’era e ricominciare, il tasto della X sui nomi doveva essere premuto 13.000 volte, purtroppo non c’è stato il tempo. Purtroppo, chi si è appropriato del nome indebitamente, appellandosi alla legge, alla registrazione di nomi e marchi, non ha ben capito una cosa fondamentale: THE FRENCHIE BULLY non è un semplice nome o un marchio da registrare per far del business dietro ad una tastiera. THE FRENCHIE BULLY  è impegno, passione, voglia di incontrarsi negli eventi e fare in modo che tutto funzioni per farvi divertire, voglia di ridere con persone che ti fanno compagnia ogni giorno, voglia di vedere ” dal vivo ” quei piccoli bulletti che guardi ogni giorno dal telefonino con pose improbabili, voglia di stare insieme. THE FRENCHIE BULLY è casa, una grande famiglia. Ed una famiglia non la crei con un pezzo di carta. Una famiglia si crea con passione, amore, dedizione e impegno. A VOI CHE CI AVETE SEMPRE SOSTENUTO, CONOSCIUTO E CHE CONTINUATE A FARLO : GRAZIE.
      Salva Salva