Bulli on the Beach


Arriva l’estate e si ha piacere di condividere la gioia del mare con i nostri bulli, spesso sono tante le domande che ci poniamo :
–posso portare il cane a mare?
-si può portare il cane in spiaggia?
-quali accortezze tenere ?
-il cane può fare il bagno a mare?

Intanto è bene sapere che si è possibile portare il cane al mare sia in spiagge “libere”, sia in lidi ben attrezzati. Prima di entrare in spiaggia con il bullo, bisognerà assicurarsi che non vi sia presente un cartello di divieto per il vostro bullo.
In Italia, il numero delle spiagge per cani cresce di estate in estate.Tra le spiagge dog-friendly vi sono alcuni esempi di eccellenza che predispongono aree attrezzate per lo svago del cane.
Ora appurato che i nostri bulli possono venire con noi anche al mare ci sono però alcuni accorgimenti utili da seguire:
E’ scontato che non bisogna mai lasciare il cane in auto, neanche per brevissime soste!
Assicurare al bullo una fonte d’acqua sempre fresca, anche durante il trasporto e il tragitto che vi separa da casa vostra al mare. Applicate al vostro bullo una crema solare protettiva ( che potete trovare in qualsiasi negozio di animali ) nelle parti più esposte ovvero orecchie e pancia che sono quelle ricoperte da meno pelo.
Soprattutto al mare, assicuratevi che il bullo beva la vostra acqua dolce e non quella del mare. E’ per questo che dovete fornirgli una ciotola molto invitante.
Se andate in piscina, assicuratevi che il cane non beva acqua clorata.
Dopo il bagno (in piscina o in mare), ricordate di rimuovere dal bullo l’acqua salata o il cloro facendogli una doccia veloce, non con acqua gelata. Asciugate bene le orecchie e gli occhi. Alcuni stabilimenti balneari dog-friendily mettono a disposizione doccette per gli amici a quattro zampe.
Non lasciare mai il cane da solo in acqua.
Un’ottima alternativa al mare, è una piscina bassa!
Se siete abituati a fare una passeggiata pomeridiana col vostro cane, se andate al mare, spostate la passeggiata o qualsiasi altro esercizio alle prime ore del mattino o in tarda sera.
Non forzate il vostro bullo e tenete un guinzaglio molto lungo: la sabbia scotta anche per loro! Dovrà essere libero di correre fino al bagnasciuga nel tempo che desidera!
I bulli sono più sensibili al caldo rispetto all’uomo: assicurategli un luogo all’ombra e meglio se ventilato. Troppo sole può essere pericoloso.
E’ difficile rimanere freschi col sole d’estate in spiaggia: i cani non vogliono abbronzarsi e ne’ prendere il sole: la permanenza in spiaggia dovrà essere di un paio d’ore al massimo, per permanenze più lunghe, recatevi col vostro bullo in una zona al chiuso, dove l’aria è più fresca.
Il ghiaccio è solitamente sconsigliato infatti va somministrato direttamente solo in casi estremi (es, se il cane vomita). Il ghiaccio vi servirà solo per raffreddare: nella ciotola dell’acqua del vostro cane potete inserire una piccola bottiglia in plastica colma d’acqua ghiacciata.
Detto questo Buon Mare ! (altro…)

Coprofagia nel cane

Oggi affronteremo uno degli argomento più comuni la coprofagia , cioè il cane che mangia escrementi . Quali sono le cause da sapere? Esistono rimedi anche semplici e del tutto naturali prima di disperarsi? Ne esistono tre tipi, l‘autocoprofagia è la forma di coprofagia nel cane che mangia i propri Leggi tutto…